Turismo

Cosa vedere a Reggio Calabria?

Cosa vedere a Reggio Calabria

Reggio Calabria, una perla incastonata tra il Mar Ionio e le montagne aspre della Calabria, offre ai visitatori un mix unico di cultura, storia e bellezze naturali. Questa affascinante città, ricca di tesori nascosti, è un vero paradiso per gli appassionati di arte, storia e cucina.

Una delle attrazioni principali di Reggio Calabria è il Museo Nazionale della Magna Grecia, che ospita una delle collezioni più importanti al mondo di arte e reperti greci antichi. Qui è possibile ammirare i famosi Bronzi di Riace, due incredibili statue di guerrieri greci risalenti al V secolo a.C.

Continuando la visita, non si può perdere una passeggiata lungo il lungomare, considerato uno dei più belli d’Europa. Da qui è possibile ammirare lo Stretto di Messina e le meravigliose Isole Eolie all’orizzonte. Non lontano dal lungomare, si trova il Duomo di Reggio Calabria, una maestosa cattedrale che risale al X secolo, con affreschi e decorazioni di grande valore artistico.

Per una pausa rilassante, consigliamo una visita ai Giardini di Villa Zerbi, un’oasi di tranquillità nel cuore della città. Qui potrete passeggiare tra alberi secolari, fontane e fiori colorati, godendo di una vista panoramica sullo Stretto e sull’Etna, che si staglia all’orizzonte.

Infine, per gli amanti della buona cucina, Reggio Calabria offre un’ampia scelta di piatti tradizionali calabresi. Non potete lasciare la città senza aver assaggiato la famosa ‘nduja, un salame piccante a base di carne di maiale e peperoncino.

In sintesi, Reggio Calabria è una città che merita di essere esplorata con attenzione, per scoprire tutto il suo fascino e le sue meraviglie. Cosa vedere a Reggio Calabria? Arte, storia, natura e sapori autentici che vi lasceranno un ricordo indelebile.

La storia

La storia di Reggio Calabria è antica e affascinante, risalente a prima dell’era romana. La città fu fondata dai Greci nel VIII secolo a.C. con il nome di Rhegion, diventando presto un importante centro culturale e commerciale della Magna Grecia. Durante il periodo romano, Reggio Calabria prosperò ulteriormente, diventando una città fiorente con imponenti edifici pubblici e un’anfiteatro.

Tuttavia, la città fu successivamente conquistata dagli Ostrogoti, dai Bizantini, dai Longobardi e dai Normanni, subendo diverse dominazioni nel corso dei secoli. Durante il periodo aragonese, Reggio Calabria visse un periodo di grande splendore, con la costruzione di importanti monumenti come il Castello Aragonese e la Chiesa di San Giorgio.

La città subì anche gravi danni a causa di terremoti e invasioni, tra cui il terremoto del 1908 che causò la distruzione quasi totale della città. Successivamente, Reggio Calabria fu ricostruita nelle sue forme attuali, mantenendo però ancora molti segni della sua antica storia.

Oggi, Reggio Calabria offre ai visitatori la possibilità di immergersi nella sua ricca storia e cultura, con numerosi siti archeologici, musei e chiese da visitare. Da non perdere, ad esempio, la visita al lungomare, con i suoi edifici storici e la vista panoramica sullo Stretto di Messina.

In questo contesto storico, si può ammirare anche il Museo Nazionale della Magna Grecia, che racconta l’antica cultura greca e ospita i celebri Bronzi di Riace. Inoltre, la città vanta anche importanti testimonianze dell’architettura normanna, come la Cattedrale di Reggio Calabria, che merita sicuramente una visita.

In sintesi, Reggio Calabria è una città che racchiude in sé un patrimonio storico e culturale straordinario. Cosa vedere a Reggio Calabria? Tesori archeologici, monumenti e chiese antiche che testimoniano la sua ricca storia e che renderanno la vostra visita un’esperienza indimenticabile.

Cosa vedere a Reggio Calabria: quali musei vedere

Reggio Calabria, città ricca di storia e cultura, vanta una serie di musei che offrono ai visitatori l’opportunità di immergersi nell’affascinante patrimonio artistico e archeologico della regione. Se state pianificando una visita a Reggio Calabria, ecco alcuni musei da non perdere:

1. Museo Nazionale della Magna Grecia: Questo museo è uno dei più importanti d’Italia ed è dedicato all’arte e alla cultura della Magna Grecia. Qui potrete ammirare una vasta collezione di reperti archeologici che testimoniano la presenza greca in Calabria, tra cui i celebri Bronzi di Riace, due straordinarie statue di guerrieri greci risalenti al V secolo a.C.

2. Museo Archeologico di Reggio Calabria: Situato all’interno del Castello Aragonese, questo museo espone una ricca collezione di reperti archeologici che coprono un ampio periodo storico, dalla preistoria al periodo romano. Tra gli oggetti esposti ci sono ceramiche, monete, gioielli e statue, che raccontano la storia antica della regione.

3. Museo dello Stretto: Questo museo è interamente dedicato alla storia e alla geografia dello Stretto di Messina. Attraverso esposizioni interattive e multimediali, potrete scoprire la fauna marina, le tradizioni marinare e le leggende legate a questo tratto di mare. Il museo offre anche una vista panoramica mozzafiato sullo Stretto e sulle Isole Eolie.

4. Pinacoteca Civica: Situata all’interno del Palazzo della Cultura, la Pinacoteca Civica ospita una collezione di dipinti che abbraccia un periodo che va dal XIV al XX secolo. Qui potrete ammirare opere di artisti calabresi e italiani, tra cui Antonello da Messina, Salvator Rosa e Mattia Preti.

5. Museo Diocesano: Collocato nel complesso della Cattedrale di Reggio Calabria, il Museo Diocesano espone una vasta collezione di opere d’arte sacra, tra cui dipinti, sculture, argenteria e paramenti liturgici. Questo museo offre un’interessante panoramica sulla storia religiosa della Calabria.

Ogni museo a Reggio Calabria offre una prospettiva unica sulla storia e la cultura della regione. Cosa vedere a Reggio Calabria? Non dimenticate di visitare questi musei, che vi permetteranno di scoprire l’affascinante patrimonio artistico e archeologico di questa città incantevole.

Potrebbe anche interessarti...