Turismo

Cosa vedere a Taranto?

Cosa vedere a Taranto

Benvenuti a Taranto, una città ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Situata nella regione della Puglia, Taranto offre una varietà di attrazioni che accontentano tutti i gusti.

Una delle principali attrazioni di Taranto è la sua antica città vecchia, conosciuta come Città Vecchia o Città Murata. Qui, i visitatori possono immergersi nel fascino medievale, passeggiando per le strette strade lastricate e i vicoli nascosti. Non perdete l’opportunità di visitare la Cattedrale di San Cataldo, un maestoso esempio di architettura romanica.

Taranto è anche famosa per il suo Museo Archeologico Nazionale, che ospita una ricca collezione di reperti risalenti all’epoca greca e romana. All’interno del museo, troverete una vasta gamma di artefatti, tra cui ceramiche, sculture e monete antiche. Un vero tesoro per gli amanti della storia!

Gli amanti della natura non possono mancare una visita al Mar Grande e al Mar Piccolo, due lagune che circondano la città. Qui è possibile praticare sport acquatici, fare lunghe passeggiate lungo la costa o semplicemente godersi la vista spettacolare.

Infine, un’esperienza unica da non perdere è una visita all’Arsenale Militare Marittimo, il più grande d’Europa. Qui i visitatori possono ammirare una vasta flotta di navi militari e imparare di più sulla storia navale di Taranto.

In breve, Taranto è una città che offre una varietà di attrazioni culturali, storiche e naturali. La sua antica città vecchia, il Museo Archeologico Nazionale, le lagune e l’Arsenale militare sono solo alcune delle cose da vedere e fare. Non perdete l’opportunità di visitare Taranto e scoprire tutto ciò che questa città affascinante ha da offrire.

La storia

La storia di Taranto è ricca e affascinante, risalente a tempi antichi. Fondata dai Greci nel VII secolo a.C., la città divenne un importante centro commerciale e culturale nell’antica Magna Grecia. Taranto fu anche un importante porto militare, poiché la sua posizione strategica sulla costa jonico-adriatica la rendeva un punto di incontro tra l’Oriente e l’Occidente.

Durante l’epoca romana, Taranto divenne una città prospera, con monumenti grandiosi e una ricca vita culturale. Tuttavia, con l’arrivo dei barbari, la città subì un declino e fu soggetta a continue invasioni e saccheggi.

Nel corso dei secoli successivi, Taranto passò sotto il controllo di varie potenze, tra cui i Normanni, gli Svevi, gli Angioini e gli Aragonesi. Durante il Rinascimento, la città fu teatro di importanti eventi storici, tra cui la nascita del navigatore Amerigo Vespucci.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, Taranto fu pesantemente bombardata dagli Alleati a causa della sua base navale, ma riuscì comunque a ricostruirsi e a tornare al suo antico splendore.

Oggi, Taranto conserva molte testimonianze della sua ricca storia, come il suo centro storico, il Castello Aragonese e le antiche mura cittadine. La città è anche famosa per il suo patrimonio archeologico, che comprende il famoso Museo Archeologico Nazionale.

In conclusione, la storia di Taranto è un affascinante viaggio nel tempo, che ha plasmato la città in quello che è oggi. Dalle sue origini greche all’epoca romana, dalle invasioni barbariche alle dominazioni dei vari regni, Taranto ha un patrimonio storico e culturale unico da scoprire. Cosa vedere a Taranto? Oltre alle sue ricche testimonianze storiche, la città offre anche una varietà di attrazioni culturali, naturali e artistiche, che rendono la visita ancora più interessante e affascinante.

Cosa vedere a Taranto: i musei più importanti

Se state pensando di visitare Taranto, una delle tappe assolutamente da non perdere è la visita ai suoi affascinanti musei. Questa città pugliese vanta una ricca tradizione culturale e storica, e i suoi musei sono una testimonianza di ciò.

Uno dei musei più importanti e rinomati di Taranto è il Museo Archeologico Nazionale. Situato all’interno del Castello Aragonese, il museo ospita una vasta collezione di reperti che raccontano la storia millenaria della città. Qui potrete ammirare meravigliose ceramiche greche e romane, sculture, gioielli e monete antiche. Il museo offre anche una sezione dedicata all’archeologia subacquea, che presenta i reperti provenienti dai fondali marini della zona.

Un altro museo da non perdere è il Museo della Città. Situato nel Palazzo Galeota, questo museo raccoglie una serie di reperti che documentano la storia di Taranto dal periodo normanno al Medioevo. Qui potrete ammirare affreschi, dipinti, manoscritti e oggetti d’arte che narrano le vicende storiche e culturali della città.

Un’altra tappa interessante è il Museo Spartano, situato all’interno del Palazzo Pantaleo. Questo museo è dedicato alla cultura spartana e ospita una vasta collezione di reperti che raccontano la vita quotidiana degli Spartani, la loro arte e architettura, nonché il loro ruolo nella storia di Taranto.

Infine, se siete appassionati di arte contemporanea, non perdete il Museo d’Arte Contemporanea di Taranto. Situato all’interno di un ex monastero, il museo ospita una varietà di opere d’arte moderne, tra cui dipinti, sculture e installazioni.

In conclusione, Taranto offre una ricca scelta di musei da visitare, che vi permetteranno di immergervi nella storia e nella cultura di questa affascinante città. Dal Museo Archeologico Nazionale al Museo della Città, dal Museo Spartano al Museo d’Arte Contemporanea, avrete l’opportunità di scoprire le diverse sfaccettature di Taranto. Cosa vedere a Taranto? I suoi musei sono sicuramente una tappa imprescindibile per gli amanti dell’arte, della storia e della cultura.

Potrebbe anche interessarti...